Blog: Perdonare un fratello

Elaborare un lutto con un fratello
Giuseppe Montaldo06-09-2019
La vera felicità è uno stato di coscienza che nemmeno le difficoltà e le prove della vita riescono a turbare, proprio perché essa non dipende da alcuna condizione esterna o materiale. Una tale felicità, la si può ottenere solo immergendosi con il pensiero nell’oceano dell’armonia universale

(Omraam Mikhaël Aïvanhov)

Perdonare un fratello

Elaborare un lutto con un fratello

 

L’elaborazione di un lutto è una definizione generica e riguarda il liberarsi di contenuti emotivi che mi provocano sentimenti dolorosi

 

Questi sentimenti posso generare:

 

  • Rifiuto della realtà
  • Rabbia
  • Sensi di colpa
  • Senso di abbandono e solitudine
  • Svalorizzazione
  • Senso di dipendenza dal rapporto perso

 

Può riguardare la morte di una persona cara ma anche una separazione sentimentale oppure delle relazioni familiari incagliate. 

 

La prima cosa da fare è cercare di comprendere che molte cose escono fuori dal nostro controllo per cui è importante l’accettazione di ciò che è accaduto e, in certi casi, del destino dell’altro.

La seconda cosa è cercare il senso: poiché tutto ciò che ci accade ha un senso ed è importante per la nostra evoluzione e per il nostro cammino, impariamo a considerare il lutto non una disgrazia ma un’opportunità che la vita ci dà per crescere.

Per fare questo è necessario mettere in atto delle tecniche che consentano di far uscire l’emozione/ferita ancora compressa dentro di noi.

Affinché questa ferita si rimargini occorre rivivere l’emozione con piena consapevolezza.

Quindi si possono utilizzare diverse tecniche:

 

Lutto con un fratello: 

  1. Accendete una candela che rappresenta lui. Chiamandolo per nome rivolgetevi al lui come se fosse presente e recitate: 
  1. Caro/a ...............  ti ringrazio per tutto quello che mi hai dato (sicuramente  ci sarà qualcosa che ti ha dato!) 
  2. Mi assumo la mia parte di responsabilità per ciò che non è andato tra noi dato che sono stata io ad averti consentito di farmi del male per tanto tempo.
  3. Quindi ora mi libero e ti lascio andare, con amore, riconoscenza e rispetto
  4. Io vado per la mia strada e ti lascio andare per la tua
  5. Ti amo e ti accetto così come sei
  6. MI AMO E MI ACCETTO COSI COME SONO


 Scrivete un resoconto sintetico dei momenti più belli e gioiosi e di quelli più brutti e dolorosi. Mentre scrivete sentite tutte le emozioni.

 

Prendete un foglietto e scrivete: ‘avrai sempre un posto nel mio cuore’. Quindi bruciatelo e lasciate andare le ceneri nella terra per esempio vicino a una bella pianta…