domenica 7 aprile 2024
Giuseppe Montaldo07-04-2024
Tempo di lettura: 6 minuti

  • Alessandria   07-04
Questa vita, questa che adesso tu vivi e hai vissuto, dovrai viverla ancora una volta e un numero infinito di volte; e non vi sarà̀ niente di nuovo, ma invece ogni dolore e ogni piacere, ogni pensiero e ogni sospiro e ogni cosa indicibilmente piccola e grande della tua vita ti ritornerà

(Friedrich Nietzsche)

Alessandria

COSTELLAZIONI FAMILIARI

Domenica 7 aprile 2024  ore: 10:00-17:00

Presso:  Studio olistico Manipura

Spalto Borgoglio 106 15121 Alessandria (AL) (Vedi sulla mappa)

Per iscrivervi all'evento: COSTELLAZIONI FAMILIARI

Cliccate qui
oppure: contattate:
Giuseppe Montaldo - info@gmontaldo.it - 347 8239939
Piera Ornigatti - studiomanipuraal@gmail.com - 346 010 2932

MODULO GENEALOGIA

Dovete indicare la vostra data di nascita ed allegare il modulo della genealogia che trovate più sotto.

pdf

xls

Nel modulo indicate i nomi che ricordate e gli eventi più significativi come aborti, malattie importanti, persone escluse o emarginate, fughe, morti violente etc.


Potete portare qualcosa da condividere per l`intervallo

I prezzi:

€ 80 per chi decide di costellare

€ 40 solo per partecipare



Cosa sono le costellazioni familiari

Cosa sono? Le Costellazioni Familiari sono una metodologia di indagine sviluppata da Bert Hellinger negli anni ’70. Egli considera il singolo come parte di un sistema all’interno del quale occupa un determinato posto e in cui vigono determinate regole, indipendentemente da ciò che desidera o considera giusto. La famiglia è un sistema o campo energetico relazionale governato da determinate norme e regole che si perpetuano nel tempo. La famiglia è anche un sistema dinamico che tende sempre all’equilibrio: quindi ad una disarmonia verificatasi in seguito a fatti particolarmente dolorosi segue una reazione tesa a ristabilire l’equilibrio.

A chi sono rivolte? A chi cerca un aiuto per trovare il suo posto nell`esistenza. Infatti fare le costellazioni può cambiare profondamente lo stato di tutto il sistema, ed aprire lo spazio per una esistenza più piena. Prendere questa opportunità non viene gratis. Sta a ciascuno di noi entrare nel flusso della vita e mettersi in armonia con il proprio destino.

Cosa fanno Ci danno la possibilità di entrare in contatto con noi stessi e con le forze profonde che ci guidano, e di trovare il nostro posto nella vita. Aiutano nel superamento delle vicissitudini del passato, nell’integrazione dei traumi, ad andare oltre le inibizioni in tutte le componenti dell’esistenza.

A chi sono utili? Il lavoro è utile a tutti. Partecipare ad una Costellazione consente a chiunque di ritrovare benessere ed equilibrio sia che decida di lavorare su di se o di lavorare solo per gli altri. E` una occasione di crescita personale e molto utile per risolvere problematiche di qualsiasi tipo. Relazionale, familiare, lavorativa etc...

Bert Hellinger è il fondatore del Metodo delle Costellazioni Familiari, nasce nel 1925 in Germania, studia Filosofia, Teosofia, Teologia e Pedagogia, è Sacerdote per 25 anni, di cui 16 trascorsi come missionario in Africa. Successivamente diventa psicoterapeuta ed integra varie discipline: l’Analisi Transazionale, le Dinamiche di Gruppo, la Terapia Primaria, la Psicoterapia Familiare Sistemica, la Programmazione Neurolinguistica (PNL) l’Ipnosi Ericksoniana ed altri processi Ipnoterapici. Dal 1980 sviluppa un suo metodo basato sull’Approccio Fenomenologico e Sistemico: le Costellazioni Familiari, la cui efficacia è ormai comprovata da una notevole diffusione a livello internazionale.


Le leggi che governano le costellazioni familiari

La legge dell`appartenenza

 Tutti i componenti di una famiglia hanno pari diritto di esserne parte. Ognuno, prescindere da chi sia, quando arrivi o cosa faccia, ha ugualmente diritto a occupare il proprio posto al suo interno. Non fa alcuna differenza che un figlio sia un geniale musicista, abbia delle malattie o degli handicap psicofisici o soffra di gravi disturbi del comportamento. Lo stesso vale anche per la famiglia allargata.
Il fatto che qualcuno sia morto in giovane età o si sìa suicidato non cambia niente rispetto al suo basilare diritto di appartenenza. Tutti devono essere parimenti inclusi e rispettati.


La legge della gerarchia

 I componenti di un sistema familiare si collocano al suo interno secondo l’ordine di arrivo.Quelli che sono arrivati prima si collocano “più in alto” di chi è arrivato in seguito. I fratelli o le sorelle maggiori hanno priorità su quelli minori; la prima moglie deve essere ricordata come la prima, la seconda come quella che precede la terza e così via.


La legge dell`equilibrio

 Qualsiasi ingiustizia subita o compiuta da un membro della famiglia che appartenga a una generazione precedente deve essere successivamente bilanciata dall’operato di un membro della stessa famiglia.
Sul piano personale siamo consapevoli del desiderio di pareggiare qualcosa che ci è successo, restituendo un favore o una ferita ricevuti. Esiste però una forza molto più potente in gioco nel sistema familiare, una forza che ci costringe a pagare non per i nostri misfatti bensì per quello che possono aver fatto i nostri antenati. All’interno del sistema familiare qualunque atto negativo commesso in passato e a cui non è stato posto rimedio finirà per palesarsi nelle generazioni successive, come un virus da sempre presente nell’organismo ma che assume solo dopo tempo il carattere di malattia.


"La scoperta di queste leggi non scaturisce da un ragionamento etico ma dalla semplice osservazione, ovvero da quello che è comunemente conosciuto nei circoli accademici come approccio fenomenologico alla realtà."
(Le radici dell’amore - Svagito)


 

Biografia di Giuseppe Montaldo

ingegnere, naturopata, ricercatore, scrittore


Da giovane avrei voluto fare il ricercatore. In un’azienda all’avanguardia, in un centro di ricerca insomma dovunque avessi potuto esprimere questa mia pulsione per l’avventura e la scoperta. Per questo non ho mai avuto dubbi sull’iscrizione in ingegneria. Col senno di poi mi sarei iscritto in fisica ma tant’è! Purtroppo la vita mi scagliò in tutt’altre direzioni: mi sposai giovanissimo e dovetti rimboccarmi le maniche e mettermi a lavorare. La passione per la ricerca, però, non è mai cessata e, all’età di 55 anni cominciai a cercare fuori dagli schemi. A 360° e non solo in ambiti strettamente scientifici. Insomma mi capitò un evento molto doloroso che mi costrinse a lasciare andare i vecchi schemi e la vecchia visione del mondo. Nel giro di 8 anni, dopo infinite letture, corsi di tutti i tipi, incontri con Maestri veri e falsi, trasformai letteralmente la mia vita e passai dal fare l’ingegnere a fare il terapeuta. Da allora aiuto le persone nel loro percorso di crescita personale e spirituale, nella ricerca del senso della vita e nello sviluppo dei talenti personali e delle infinite risorse che tutti possediamo.


Le librerie



Potete trovare i libri qui o presso queste librerie:



Le librerie



Potete trovare i libri qui o presso queste librerie:


free HitCounter