Blog: La giustizia secondo ''Il verdetto''
E la salute
Giuseppe Montaldo26-09-2022
Tempo di lettura: 2 minuti
L’Io che l’uomo dice di essere non può essere l’Io, se non nel pensiero vivente: ancora da lui non conosciuto. Egli conosce solo il pensato, o pensiero riflesso, ma non sa come lo conosce. Deve prima pensare, per conoscere il proprio pensiero: non conosce il pensare. L’uomo conosce ed opera secondo il pensato, che, esaurito nella sua determinazione, non ha vita

(Massimo Scaligero)

La giustizia secondo ''Il verdetto''

.

Il verdetto, arringa finale

Ascoltate queste parole:

Dubitiamo delle nostre istituzioni e dubitiamo della legge.

Ma oggi voi siete la legge

VOI SIETE LA LEGGE

Non i libri, non gli avvocati, non una statua di marmo o un apparato della corte

Quelli sono simboli del nostro desiderio di essere giusti

Ma essi sono di fatto una preghiera, una fervente, una spaventata preghiera

Nella mia religione c'è una frase che recita: 'agisci come se avessi fede e la fede ti sarà data'. Se vogliamo avere fede nella giustizia, ci basta credere in noi stessi; e agire con giustizia. E credo che ci sia giustizia nei nostri cuori

ADESSO trasliamo queste belle parole e applichiamole alla salute:

Dubitiamo delle nostre istituzioni e dubitiamo della scienza medica.

Ma oggi voi siete i protagonisti della vostra salute

VOI SIETE LA VOSTRA SALUTE, IL VOSTRO BENESSERE

Non i libri, non I MEDICI, non una statua di marmo o un ospedale

Quelli sono simboli del nostro desiderio di essere sani e di stare bene

Ma essi sono di fatto una preghiera, una fervente, una spaventata preghiera

Nella mia 'filosofia' c'è una frase che recita: 'agisci come se stessi bene e la salute ti sarà data'. Se vogliamo avere fede nella medicina e nella salute, ci basta credere in noi stessi; e agire con amore per noi stessi. E credo che ci sia amore nei nostri cuori

Riferimenti:

« Qualcuno viene da me e mi chiede: «Perché sono infelice? Perché non ho successo?». Gli rispondo: «È semplicemente perché non hai amore. – Come? Non ho amore? – Ascolta, se tu avessi amore, niente potrebbe resisterti, poiché quando si ha amore, non si rimane così, inattivi, senza intraprendere nulla. – Ma io sono malato – Appunto, proprio perché non hai amore. – Ma che cosa c’entra? – C’entra, perché se tu avessi amore per la salute, la salute sarebbe arrivata da molto tempo. Se sei malato, significa che non ami veramente la salute. Ecco la risposta». Quando avrete amore per ciò che è buono e per ciò che è bello, e vivrete giorno e notte con quell'amore, nessuna forza nell’universo potrà resistervi. Perché non c’è niente al di sopra dell’amore: è l’amore che ha creato il mondo, e tutte le forze obbediscono all'amore. » Omraam Mikhaël Aïvanhov

Le librerie



(Potete trovare i libri online o presso la vostra libreria di fiducia)