Blog: Lasciamo morire il vecchio anno
Abbandoniamo vecchi persi e vecchi attaccamenti
Giuseppe Montaldo31-12-2021
Tempo di lettura: 2 minuti

Lasciamo morire il vecchio anno

LASCIAMO MORIRE IL VECCHIO ANNO CON LA COSCIENZA DELL'ARCANO 13

Il significato fondamentale dell’arcano senza nome è la grande trasformazione, che si attua con la capacità di morire e a se stessi.

E questo è l’unico modo per imparare a lasciare andare i pesi del passato che ci tengono incatenati alle vecchie abitudini, alle antiche sofferenze.

Ma cosa significa ‘morire a se stessi’?

Significa arrivare a uno stato di coscienza che ti fa comprendere che la morte (in tutti i suoi aspetti, fisico e mentale) è solo un’illusione e la sua paura è solo nella mente.

Ve lo dimostro con due fatti reali che tutti potete verificare. Cosa c’è di più scientifico di ciò che voi stessi potete sperimentare?

  • 1. Le persone che hanno avuto esperienze di pre-morte. Ne ho conosciute diverse. Queste persone mi hanno raccontato che la morte è una sorta di estasi. Nessuna di queste persone avrebbe voluto tornare, tuttavia, una volta tornate, la loro vita non è stata più la stessa. Liberata la mente e l’inconscio da questa paura, hanno potuto dare un senso alla loro vita.

  • 2. Le persone che hanno visto in faccia la morte. Queste persone non hanno più paura perché quest’esperienza ha molto praticamente fatto comprendere al cervello: “vedi hai visto in faccia la morte. Ti è successo qualcosa? No? E allora di cosa puoi avere ancora paura? A questo punto il cervello capisce e la paura scompare.

  • La stessa cosa avviene con la sofferenza e con le emozioni che fanno soffrire. Quando la mente comprende che le emozioni non hanno mai ammazzato nessuno se vissute con consapevolezza mentre uccidono e fanno ammalare coloro che ne hanno paura, il salto è fatto. Avete raggiunto un nuovo livello di consapevolezza.


    Non dice forse Gesù:

    "chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà"

    Morire al passato si collega al fatto che il numero 13, in tutte le tradizioni, rappresenta l’inizio di un nuovo ciclo o di un nuovo insieme.

    Pensate a cosa si riferisce il numero 12:

    • 1. Il dodici segna l'ingresso nella pubertà e dunque induce l'idea di una trasformazione radicale che si fonda su un passaggio molto difficile e faticoso che è il solo che davvero porta a crescere. È per questo che il dodici traduce implicitamente gli ostacoli, i passaggi difficili, gli enigmi da risolvere. Nella maggior parte delle società, i riti iniziatici, destinati a far accedere allo stato di adulto, si praticano nel dodicesimo anno di età.
    • 2. Dodici sono le tribù di Israele.
    • 3. Dodici sono i mesi (le lunazioni complete) in un anno solare.
    • 4. Dodici sono i segni dello zodiaco con cui si divide in altro modo l'anno.
    • 5. Un giorno viene diviso in dodici ore antimeridiane e dodici pomeridiane, così come la circonferenza del quadrante dell'orologio.
    • 6. Dodici è il numero dei segni dello zodiaco "occidentale", cinese, indiano...
    • 7. Dodici è il numero degli apostoli

    Nell’alfabeto ebraico il numero tredici corrisponde alla lettera Mem.

    Mem rappresenta il punto di congiunzione tra un prima ed un dopo, un cambiamento, la ripresa dopo la fine, la metamorfosi.
    È l'elemento di transizione fra i cicli, modellabile per natura.
    L'aspetto rigeneratore delle acque genera purificazione e trasformazione.

    L’augurio che faccio a tutti voi è di lasciare andare il passato e tutti gli attaccamenti che non vi appartengono più.

Le librerie



(Potete trovare i libri online o presso la vostra libreria di fiducia)



Le librerie possono ordinare i libri nel circuito Youcanprint